Il Jack Russel Terrier nasce in Inghilterra, più precisamente nel Devon, grazie a Jhon (Jack) Russel, un pastore anglicano con la passione dei Terrier e della caccia alla volpe. Di piccola taglia, con una corporatura tozza e robusta ma ben proporzionata, è un cane molto agile e veloce, requisiti necessari proprio per la caccia alla volpe.
Il suo mantello è bianco, chiazzato marrone o nero, le sue corte zampette sono direttamente proporzionali alla lunghezza del corpo, ha una bella coda che tiene spesso dritta durante il gioco o le sue battute di caccia. Quando guardiamo un cucciolo di Jack si potrebbe erroneamente pensare che sia un cane docile e coccoloso, in realtà è un cane molto vivace, che ama correre all’impazzata ed è un instancabile giocherellone. Ha una spiccata intelligenza e un carattere molto deciso, alcuni esemplari giocano in modo un po’ troppo aggressivo perfino con i padroni ma non puntano mai a fare male. Se ben addestrato fin da cucciolo è una buona compagnia anche per i bambini anche se non tollera che gli venga fatto un torto neanche per sbaglio, in ogni caso si vendicherà; nonostante la piccola taglia è un valido cane da guardia. Data la piccola taglia viene sempre più spesso utilizzato come cane da appartamento, in realtà il Jack Russel Terrier è un cane che ha bisogno anche di grandi spazi per correre e sfogare tutta l’energia e la vivacità che possiede, quindi nel caso si decida di vivere con un Jack è fondamentale capire fin da subito che bisognerà dedicare del tempo a lunghe passeggiate. Non tutti sanno che questa razza è stata creata dall’incrocio tra un terrier e un bull dog per renderla robusta e adatta alla caccia, ma è stata modificata in seguito, allo scopo di addolcire il suo carattere testardo e ostinato, incrociandolo con i beagle, una cane un po’ più docile; la sua razza è stata definitivamente riconosciuta solo nel 2000